News Trident

F2 & F3 TRIDENT - SOCHI PREVIEW

F2 & F3 TRIDENT - SOCHI PREVIEW

 FIA F2 Championship, Sochi, Race Preview

L’undicesimo round stagionale del FIA Formula 2 Championship sarà ospitato dal tracciato russo di Sochi, un circuito molto tecnico che si sponda sulle acque del Mar Nero. Obiettivo del Team Trident è di proseguire sulla scia del precedente appuntamento di Monza, dove la squadra ha ottenuto il miglior risultato nel 2019.

A tre settimane di distanza dalla tappa disputata davanti al pubblico di casa a Monza, che ha visto il Team Trident conquistare due rimarchevoli settime posizioni con il rookie transalpino Giuliano Alesi, il prossimo week-end il FIA Formula 2 Championship sarà nuovamente di scena sul circuito russo di Sochi, che si snoda all’interno del parco olimpico della città ubicata nel territorio del Krasnodar. Con l’appuntamento sull’impegnativo impianto che si affaccia sul Mar Nero, il calendario entra nella sua fase conclusiva. Al ritorno da Sochi, il circus della Formula 2 avrà in agenda soltanto la tappa conclusiva di Yas Marina. La pista russa, che misura 5,848km, è caratterizzata da una superficie scorrevole e premia soprattutto le doti di frenata e trazione. Data la sua lunghezza, risulta però importante in qualifica preservare gli pneumatici in vista dell’ultimo settore, molto tecnico, che richiede una elevata direzionalità e un forte carico aerodinamico. Archiviata la manche in suolo italiano, che ha visto il Team Trident scendere in pista soltanto con Giuliano Alesi, dal momento che la seconda vettura era ancora posta sotto sequestro dalla autorità belghe a seguito dei gravi incidenti avvenuti a Spa-Francorchamps, la squadra tornerà a pieno organico schierando due monoposto. La squadra italiana potrà dunque contare su due punti per rinforzare il punteggio nella graduatoria dedicata ai team. Giuliano Alesi vanta un buon feeling con la pista russa, avendo conquistato il terzo tempo in qualifica l’anno scorso nella GP3 Series. Per quel che concerne invece Ralph Boschung, che proprio alla vigilia della trasferta di Sochi ha conquistato il suo ventiduesimo compleanno, il driver svizzero ha corso una sola volta sul tracciato russo nel 2015 nella GP3 Series. Sarà certamente fondamentale per entrambi i piloti del Team Trident trovare il giusto feeling con pista nel turno di prove libere, evitando di commettere errori, per poi attaccare in qualifica. 

Giacomo Ricci, Team Manager:

 “La stagione si sta incamminando verso la fase conclusiva, che prevede due tracciati molto tecnici come Sochi e Yas Marina. Arriviamo in suolo russo sulla scia della nostra migliore performance stagionale, ottenuta sulla pista di casa a Monza. Il nostro obiettivo in questo fine settimana è quello di alzare ulteriormente l’asticella, anche perché torneremo a schierare due monoposto e punteremo a migliorare in nostro punteggio in graduatoria. I buoni risultati sono sempre fondamentali sul rendimento di una squadra e sono certo che disputeremo un’altra prova di valore anche a Sochi”.

 

 

 

 

FIA Formula 3 Championship, Sochi, Race Preview

Dopo aver assaporato il gusto della vittoria a Spa e colto svariati podi nel corso della stagione, obiettivo dei portacolori del Team Trident nell’ultimo round in calendario è di chiudere un’annata ancora una volta convincente dal gradino più alto del podio. 

Da questo campionato, la terza categoria disputa l’ultimo atto stagionale sull’impegnativo tracciato russo di Sochi, che esprimerà i verdetti decisivi sia per quel che concerne l’assegnazione del titolo, che per le posizioni dIi immediato rincalzo. Le monoposto del FIA Formula 3 Championship non avranno però alcun riposo, dal momento che il terzo fine settimana di Novembre è previsto il Gran Premio di Macao, una corsa fuori campionato che catalizza l’attenzione di tutti i Team Principal della massima serie. L’importantissima rassegna asiatica sostituisce, a livello temporale, il precedente epilogo stagionale di Abu Dhabi. Tornando a Sochi, il prossimo fine settimana gli alfieri del Team Trident saranno motivatissimi e avranno l’ambizione di ripetere l’esaltante successo che la squadra milanese ha colto dodici mesi fa sul tracciato che si sponda sulle rive del Mar Nero. Il ventunenne Pedro Piquet, autore di un’annata di altissimo livello, punta a conquistare il secondo successo stagionale, che potrebbe consentirgli di agguantare il quinto posto nella graduatoria di campionato. Il diciannovenne finlandese Niko Kari scenderà in pista con l’obiettivo di ritrovare la via del podio che lo vede assente dalla corsa inaugurale di Barcellona. I primi punti stagionali saranno invece il target di giornata per il diciannovenne driver canadese Devlin Defrancesco, autore di una cresciuta notevolissima nel corso della stagione, ma che non è stato ancora premiato dalla conquista dei punti. Basterà rompere il ghiaccio per consentire al pilota dell’Ontario di scalare le posizioni più alte della graduatoria, alla luce del potenziale sinora espresso. Il lavoro di preparazione con i piloti è stato attento e meticoloso, ora la parola passa alla pista. 

Giacomo Ricci, Team Manager

“Abbiamo una buona tradizione sull’affascinante pista di Sochi, avendo riportato un importante successo nella scorsa stagione. Il nostro obiettivo il prossimo fine settimana non può essere che quello di ripeterci. Ora che la squadra ha riassaporato il gusto della vittoria a Spa Francorchamps e conquistato innumerevoli podi, sono certo che scenderemo in pista con le giuste motivazione e con l’ambizione di vincere ancora”.

 

I motori delle monoposto del FIA Formula 2 Championship si accenderanno venerdì alle ore 9:30, quando è previsto il primo turno di prove libere.  Nella stessa giornata sono in programma le qualifiche, alle ore 17:00. Sabato sarà la volta della Feature Race alle ore 16:45, mentre la Sprint Race è in programma domenica alle ore 11:20. Le monoposto del FIA Formula 3 Championship saranno protagoniste nella mattinata di venerdì, con la sessione di prove libere in programma alle ore 8:20. Le qualifiche saranno disputate nella stessa giornata alle ore 13:00. Sabato sarà poi la volta di Race One alle ore 10:15, mentre Race Two è in programma domenica alle ore 9:55. Come di consueto, tutta l’attività in pista sarà seguita in diretta da Sky Sport F1. Gli orari sono espressi nell’ora locale, un ora avanti rispetto al CET.