News Trident

F2 & GP3 TRIDENT - Budapest Preview

F2 & GP3 TRIDENT - Budapest Preview

FIA F2 Championship, Budapest, Race Preview.

Il Team Trident sui saliscendi dell’Hungaroring con un nuovo line-up. Accanto ad Arjun Maini, il Team Trident schiererà per la prima volta Alessio Lorandi, all’esordio nella categoria. Obiettivo del Team Trident è chiudere con una prestazione di alto livello l’ultima corsa che precede la pausa estiva.

Il FIA Formula 2 Championship il prossimo fine settimana sarà di scena sul circuito dell’Hungaroring, situato a poche decine di chilometri dalla Capitale Budapest, che ospiterà l’ottavo round stagionale della categoria. Sul tracciato ungherese il Team Trident porterà al debutto nella seconda categoria il diciannovenne pilota bresciano Alessio Lorandi, promosso a stagione in corso dalla GP3 Series. Il promettente driver italiano avrà l’obiettivo di imparare velocemente i segreti della categoria e mettersi in mostra con una prestazione convincente già dalla corsa d’esordio. L’esperienza e le doti tecniche del pilota italiano rendono lo staff tecnico del Team Trident assai fiducioso in merito alle chances di Alessio di esordire con il piede giusto e diventare in breve tempo un protagonista della categoria. Accanto al giovane talento italiano ci sarà il portacolori della Haas F1 Arjun Maini, autore di prestazioni in costante crescita nel corso della stagione. Il ventenne rookie di Bangalore nella prima parte della stagione ha conquistato per ben tre volte la quinta posizione e ha nel proprio mirino il primo podio stagionale. Le prestazioni del pilota indiano sono in ascesa anche in qualifica, dove è diventato una costante presenza nelle prime posizioni. Dal punto di vista tecnico, Budapest presenta delle caratteristiche molto diverse rispetto ai circuiti che hanno ospitato i tre precedenti round stagionali, tutti disputati su circuiti medio veloci. L’Hungaroring è il più lento circuito permanente della stagione ed è composto da quattordici curve. Molti piloti lo assimilano a una grossa pista di karting. Il toboga ungherese è estremamente stressante dal punto di vista fisico per i piloti. Budapest è un circuito assai impegnativo anche per lo staff tecnico. Nelle scelte di assetto è necessaria la massima precisione e reattività. Un buon set-up in qualifica e una posizione nelle prime file dello schieramento garantiscono un vantaggio cruciale su una pista che si è tradizionalmente rilevata ostica per i sorpassi.

Giacomo Ricci, Team Manager:

“Ci presentiamo sulla pista di Budapest con un line-up inedito, che rimarrà immutato fino al termine della stagione. Lo staff tecnico accompagnerà Alessio Lorandi nella corsa d’esordio nella categoria. Riteniamo che la promessa italiana abbia tutti i requisiti per fare molto bene e gli forniremo il massimo supporto. Arjun Maini è ormai diventato una splendida realtà della categoria. Puntiamo con il pilota di Bangalore al primo podio stagionale”.

GP3 Series, Budapest, Race Preview

Sui saliscendi di Budapest alla caccia del terzo successo stagionale. Nella corsa che precede il break estivo i portacolori del Team Trident puntano a confermarsi al vertice della categoria con una nuova vittoria.

Il prossimo fine settimana il campionato di GP3 Series torna di scena sul tracciato ungherese di Budapest, dove avrà luogo il quinto atto stagionale. Il poker di piloti schierato dal Team Trident andrà alla ricerca della terza vittoria nel 2018 dopo i successi di Barcellona e Silverstone, dove la scuderia italiana ha integralmente monopolizzato il podio nella Sprint Race. Sarà necessaria la massima concentrazione sin dalle qualifiche per confermarsi al vertice su una pista sulla quale è difficile sorpassare. Assai importanti saranno anche le scelte relative all’assetto: le alte temperature potrebbero portare ad un elevato degrado termico degli pneumatici. Giuliano Alesi, che porta i colori del Ferrari Driver Academy, sui saliscendi dell’Hungaroring punta al secondo successo in campionato. Il teenager di Avignone occupa la sesta posizione nella graduatoria generale e ha già colto tre podi in questa stagione. Il francese segue nella classifica di campionato un altro figlio d’arte d’eccellenza, Pedro Piquet, che ha il medesimo score di vittorie e podi. Il ventenne talento brasiliano è reduce del successo nel quarto appuntamento stagionale di Silverstone. Il ventiquattrenne newyorkese Ryan Tveter sulla pista del Northamptonshire ha colto il primo podio stagionale. Le prestazioni del pilota americano sono in costante ascesa e l’obiettivo del pilota del Team Trident è confermarsi nelle primissime posizioni. Budapest sarà, infine, la corsa del debutto con i colori della scuderia italiana per il diciottenne driver tedesco David Beckmann. Il teenager ha l’obiettivo di integrarsi velocemente con lo staff tecnico e inserirsi nelle prime posizioni. Il promettente pilota di Iserlohn ha mostrato a più riprese il suo talento nelle categorie minori e ha tutti i requisiti per essere protagonista anche nella GP3 Series. Il poker di alfieri del Team Trident ha preparato accuratamente la trasferta ungherese con lo staff tecnico. Le premesse sono buone, ora la parola passa alla pista!

Giacomo Ricci, Team Manager:

“La corsa di Budapest chiude una fase particolarmente intensa della stagione, con quattro corse tra la fine di giugno e quella di luglio. Sarà per noi importante non abbassare la guardia e congedarci per il break estivo con un’altra prestazione di alto livello. Fino a questo punto della stagione, le nostre monoposto hanno costantemente espresso un elevato livello di competitività e affidabilità. In Ungheria la squadra ha l’obiettivo di cogliere il terzo successo stagionale”.

Per il team Formula 2, l’attività in pista inizierà venerdì alle ore 12:55 con il turno di prove libere.  Nella stessa giornata sono previste anche le qualifiche, alle ore 16:55. Sabato sarà la volta della Feature Race alle ore 16:45, mentre la Sprint Race è in programma domenica alle ore 11:20. Il team GP3 Series accenderà i motori nella prima mattinata di venerdì, con la sessione di prove libere in programma alle ore 9:30. Le qualifiche saranno disputate nella giornata di Sabato alle ore 10:45 mentre nel tardo pomeriggio la Feature Race è prevista alle ore 18:30. La Sprint Race è in programma domenica alle ore 10:05. Come di consueto, tutta l’attività in pista sarà seguita in diretta da Sky Sport F1.