News Trident

F2 & GP3 TRIDENT - Silverstone Preview

F2 & GP3 TRIDENT - Silverstone Preview

FIA F2 Championship, Silverstone, Race Preview 

In Inghilterra sulla scia della buona prestazione di Spielberg.

Gli alfieri del Team Trident Arjun Maini e Santino Ferrucci sul leggendario tracciato inglese avranno l’obiettivo di puntare nuovamente alle zone alte della classifica e ripetersi sui buoni livelli di Spielberg.

Il prossimo fine settimana sul circuito inglese di Silverstone il FIA Formula 2 Championship concluderà una frenetica sequenza di tre corse consecutive, che ha visto la categoria fare tappa su alcuni tra i più prestigiosi e storici circuiti europei. E’ certamente il caso dell’impianto ubicato nel Northamptonshire, un tempo utilizzato come base aerea dell’aviazione inglese e ora considerato dai tifosi inglesi la Casa del Motorsport. La pista britannica è celebre per le alte velocità, essendo composta da lunghi rettilinei e curve di media o veloce percorrenza, che richiedono una deportanza medio-alta. In ogni giro, circa il 70 per cento della distanza viene percorso con l’acceleratore completamente aperto. Dopo Spa e Baku, quello di Silverstone è il terzo tracciato più lungo della stagione, con i suoi 5,891 chilometri. I portacolori del Team Trident Arjun Maini e Santino Ferrucci hanno mostrato un solido livello di competitività nel precedente round stagionale di Spielberg e giungeranno sul suolo inglese con l’obiettivo di confermare il loro processo di crescita. Sul tracciato della Stiria i due giovani piloti del Team Trident, entrambi junior driver del Haas F1 Team, hanno mostrato evidenti progressi. In qualifica, dove il rookie Arjun Maini ha siglato un impressionante quinto assoluto, mentre Santino Ferrucci si è messo in mostra con una solidissima Sprint Race. Anche sul tracciato alle porte di Northampton sarà fondamentale lavorare bene nel turno di prove libere per confermare i progressi in qualifica e porre così le basi per un altro fine settimana al vertice.

Giacomo Ricci, Team Manager :

“I buoni riscontri ottenuti a Spielberg, tanto in qualifica quanto in gara, ci rendono molto motivati in vista dell’appuntamento di Silverstone, che chiude un’impegnativa di tre corse disputate sequenza. Lo staff tecnico ha ben preparato con i piloti la corsa sull’impegnativo tracciato di Silverstone. Siamo anche in credito con la fortuna, visto che il doppio intervento della safety-car nella Feature Race a Spielberg ha vanificato l’ottima strategia della squadra e precluso a Arjun Maini ogni chance di conquistare un meritato podio”.

 

GP3 Series, Silverstone, Race Preview

Alla caccia di una nuova vittoria sulla velocissima pista di Silverstone.

Obiettivo del poker d’assi schierato dal Team Trident sulla tradizionale pista inglese è ripetere il successo colto dodici mesi fa e confermare il solido livello di competitività e affidabilità espresso fino a questo punto della stagione.

Il tracciato britannico di Silverstone sarà anche teatro del quarto atto stagionale del campionato GP3 Series, che affronterà il terzo fine settimana di gara consecutivo. Le monoposto del Team Trident, che fino a questo punto della stagione si sono rivelate estremamente competitive e affidabili, andranno alla ricerca della vittoria anche sul tracciato del Northamptonshire. L’intero poker di vetture schierate dalla scuderia tricolore di Maurizio Salvadori ha infatti i requisiti per ambire al massimo risultato. In Inghilterra vedremo un motivatissimo Giuliano Alesi, che dodici mesi fa colse un convincente successo davanti al folto pubblico del Gran Premio di Gran Bretagna e punterà a riagganciare il vertice della graduatoria generale dopo la sfortunata Sprint Race disputata a Spielberg, quando il veloce talento francese venne coinvolto in una collisione multipla al via che gli è costata la terza posizione. Sulla leggendaria pista inglese andrà alla ricerca del primo successo nella categoria il diciannovenne pilota brasiliano Pedro Piquet, sulla scia delle due convincenti piazze d’onore conquistate nelle precedenti trasferte di Le Castellet e Spielberg. Alessio Lorandi è reduce da una convincente terza posizione colta sulle alture di Spielberg nella Feature Race nonostante i postumi di una recente frattura ad una clavicola non gli abbiano consentito di essere al massimo della forma. Anche il promettente teenager italiano ha tutte le potenzialità per tornare al successo nella categoria dopo l’acuto di Jerez del la Frontera nel 2017. Silverstone costituirà l’occasione della rivincita per il ventiquattrenne newyorkese Ryan Tveter, che nello scorso appuntamento a Spielberg non ha potuto concretizzare con una vittoria la partenza dalla prima fila nella Sprint Race a causa di un incidente al via. Il forte driver statunitense del Team Trident conosce molto bene tutti i segreti della pista inglese e sarà certamente tra in protagonisti nel prossimo fine settimana. I portacolori del Team Trident, nonostante programma molto serrato, hanno preparato accuratamente la trasferta sulla pista ubicata una decina di chilometri a sud di Towcester con lo staff tecnico e ci sono tutti i presupposti per vedere ancora una volta le vetture della scuderia italiana al vertice della categoria.

Giacomo Ricci, Team Manager:

“Abbiamo una squadra molto competitiva ed affiatata, che ci consente di esprimerci con prestazioni di alto livello con tutti e quattro i nostri piloti. Sull’impegnativa pista di Silverstone abbiamo colto il successo dodici mesi fa e daremo il cento per cento per consentire ai nostri piloti di puntare nuovamente alla vittoria. Sarà importante decifrare correttamente le condizioni della pista nella sessione di prove libere per farci trovare pronti nel turno di qualifica su una pista dove l’aspetto aerodinamico è particolarmente cruciale”.

I motori delle monoposto del FIA Formula 2 Championship si accenderanno venerdì alle ore 11:55, quando è previsto il primo turno di prove libere. Nella stessa giornata sono previste le qualifiche, alle ore 16:10. Sabato sarà la volta della Feature Race alle ore 15:45, mentre la Sprint Race è in programma domenica alle ore 9:20. Il team GP3 Series accenderà i motori nella mattinata di venerdì, con la sessione di prove libere in programma alle ore 8:35. Le qualifiche saranno disputate nella stessa giornata alle ore 17:05. Sabato sarà poi la volta della Feature Race alle ore 09:25, mentre la Sprint Race è in programma domenica alle ore 8:05. Come di consueto, tutta l’attività in pista sarà seguita in diretta da Sky Sport F1. Attenzione, gli orari sono espressi nel GMT +1, in ritardo di un’ora rispetto al CET.