News Trident

F2 & GP3 TRIDENT - SOCHI PREVIEW

F2 & GP3 TRIDENT - SOCHI PREVIEW

FIA F2 Championship, Sochi Autodrom, Preview

Dopo quasi un mese di pausa, il FIA Formula 2 Championship è di scena sulle rive del Mar Nero, che ospita il penultimo atto stagionale. Su uno dei tracciati più lunghi della stagione i portacolori del Team Trident puntano ad un risultato di prestigio.

Il prossimo fine settimana il FIA Formula 2 Championship sarà di scena in suolo russo, a Sochi, su un tracciato di 5,848 km che si snoda sul suolo che ha tenuto a battesimo la ventiduesima edizione dei Giochi Olimpici Invernali nel 2014. Una sezione del circuito di circa 1,7 km è aperta al traffico di tutti i giorni quando il circuito non ospita competizioni.

Il Sochi Autodrom è composto da diciotto curve larghe con limiti esterni molto bassi che consentono ai piloti di attaccare i cordoli con particolare decisione alla ricerca della performance. La prima parte della pista presenta un lungo rettilineo e una violenta frenata, luogo ideale per i sorpassi, mentre la sezione conclusiva è decisamente più lenta. Sul tracciato ospitato sul territorio di Krasnodar che si affaccia sul Mar Nero le monoposto della seconda serie saranno impegnate nell’undicesimo e penultimo atto stagionale. Il Team Trident sarà come di consueto al via con i rookie Arjun Maini e Alessio Lorandi. La ventenne promessa di Bangalore, che porta i colori del Team Haas F.1 negli ultimi cinque round stagionali per ben quattro volte è scattato dalle prime quattro file sullo schieramento di partenza. Il prossimo fine settimana Maini avrà l’obiettivo di conquistare il primo podio stagionale. Passando ad Alessio Lorandi, dall’esordio di Budapest il ventenne pilota bresciano si è messo in evidenza grazie a prestazioni in costante crescita, anche se qualche volta ha pagato dazio all’inesperienza. Il driver italiano sulle rive del Mar Nero ha l’obiettivo di cogliere i primi punti stagionali.

Giacomo Ricci, Team Manager:

“Sochi è una pista molto tecnica, sulla quale i piloti dovranno trovare velocemente il giusto feeling. È un tracciato particolarmente lungo e completo nel suo lay-out, con curve di media velocita, un lungo rettilineo e una parte conclusiva più lenta. Abbiamo preparato con molta attenzione questa trasferta dove vogliamo toglierci delle belle soddisfazioni”.

GP3 Series, Sochi Autodrom, Preview

Il poker di stelle del Team Trident va alla ricerca di un nuovo successo sull’impegnativo tracciato russo che si affaccia sul Mar del Nord.

Il Team Trident sarà la squadra da battere anche a Sochi? Dopo le rimarchevoli prestazioni di Spa e Monza, che hanno visto il teenager David Beckmann aggiudicarsi la pole position e la Feature Race la scuderia italiana è diventata il punto di riferimento della GP3 Series, che il prossimo fine settimana sul Sochi Autodrom sarà di scena nell’ottavo e penultimo round stagionale. Sul tracciato russo il giovane pilota tedesco David Beckmann andrà a caccia del terzo successo consecutivo, un risultato che consentirebbe al pilota tedesco che proviene dalla Regione del Nord Reno di migliorare la sesta posizione nella graduatoria di campionato. Il ventenne Pedro Piquet, che si è aggiudicato la Sprint Race davanti al compagno di scuderia Giuliano Alesi nel precedente appuntamento di Monza, punta alla terza posizione nella classifica generale e alla terza vittoria stagionale nella categoria. Il diciannovenne Giuliano Alesi ha il chiaro obiettivo di conquistare il quinto successo nella categoria e risalire sul gradino più alto del podio al termine di un digiuno di vittoria che si protrae dalla Sprint Race disputata a Barcellona lo scorso mese di maggio in occasione del primo atto stagionale. Il ventiquattrenne newyorkese Ryan Tveter punta invece al sesto podio nella categoria al termine di una stagione nella quale si è spesso fatto notare con prestazioni molto solide.

Giacomo Ricci, Team Manager:

Sono assai soddisfatto per i risultati colti dai nostri piloti nella GP3 Series fino a questo punto. Nelle ultime due uscite stagionali, disputate su percorsi impegnativi come Spa e Monza, abbiamo dimostrato di avere raggiunto un ottimo livello di competitività. Abbiamo l’obiettivo di migliorarci nella graduatoria di campionato”.

Le monoposto del FIA F2 Championship scenderanno in pista nella giornata di venerdì alle ore 13:00 per il turno di prove libere. Le qualifiche si disputeranno nel pomeriggio alle ore 16:55. Gli alfieri del Team Trident riprenderanno il volante il sabato, quando è prevista la Feature Race alle ore 16:45, mentre la Sprint Race scatterà la domenica alle ore 11:20. Le vetture della GP3 Series saranno di scena nella giornata di venerdì alle ore 9:30 per la sessione di prove libere. Le qualifiche sono previste nel pomeriggio alle ore 17:50. La Feature Race scatterà sabato mattina alle ore 10:15. La Sprint Race è prevista nella mattinata di domenica alle ore 10:05. Come di consueto, tutti gli appuntamenti in pista saranno seguiti in diretta da Sky Sport F1. Attenzione al fuso orario! Gli orari sono espressi nell’ora locale, che è un’ora avanti rispetto al Central European Time.