News Trident

F2 TRIDENT - ABU DHABI GARA 1

F2 TRIDENT - ABU DHABI GARA 1

FIA F2 Championship, Abu Dhabi, Feature Race Report  

I portacolori del Team Trident sono stati protagonisti di una prestazione convincente sulla pista degli Emirati. Giuliano Alesi ha conquistato l’ottava posizione e scatterà dalla pole position nella Sprint Race di domani. Christian Lundgaard ha compiuto un solido debutto nella categoria. 

In occasione della Feature Race che ha visto di scena il FIA Formula 2 Championship sullo spettacolare tracciato degli Emirati Arabi Uniti di Yas Marina, sede del dodicesimo e ultimo atto stagionale, i portacolori del Team Trident Giuliano Alesi e Christian Lundgaard si sono espressi su livelli estremamente convincenti. Il ventenne figlio d’arte transalpino è scattato molto bene dalla sesta fila sullo schieramento di partenza ed è stato autore di una corsa rimarchevole, chiusa in ottava posizione nonostante una penalizzazione di cinque secondi per una violazione in regime di safety car. Il pilota di Avignone, autore di ottimi sorpassi nel finale di gara, ha così conquistato il diritto di scattare dalla pole position nella Sprint Race che si disputerà domani. Notizie molto positive arrivano dal diciottenne pilota danese Christian Lundgaard, al debutto nel FIA Formula 2 Championship. Il pilota di Hedensted ha mostrato un convincente ritmo gara nel primo stint di corsa con gli pneumatici "prime". Nel filale della Feature Race, dopo essere rientrato nella corsia box per montare le mescole "option", il rookie danese non è riuscito ad agganciare il gruppo in lotta per la top-ten. La sua prestazione è stata senza dubbio molto positiva. Ora gli alfieri del Team Trident analizzeranno con lo staff tecnico della squadra le informazioni raccolte nella Feature Race per preparare con la massima meticolosità la Sprint Race che scatterà alle ore 13:30 locali, ovvero le 10:30 in Italia.

 Giacomo Ricci, Team Manager

“La corsa odierna è stata certamente positiva per i colori del Team Trident. Giuliano Alesi ha colto una brillante ottava posizione al termine di una corsa in rimonta. Il pilota francese ha compiuto un’ottima partenza e mantenuto un ritmo incisivo per tutta la gara, compiendo sorpassi di ottima fattura. Note molto positive arrivano anche da Christian Lundgaard, a suo agio con la nuova categoria soprattutto con gli pneumatici "prime", con i quali ha compiuto un primo stint di gara impressionante. Passato alle mescole "option", il pilota danese non ha trovato il giusto feeling con il posteriore e non è, purtroppo, non è riuscito a insidiare i piloti in lotta per la decima posizione, che montavano le "prime”.