News Trident

F2 TRIDENT - LE CASTELLET SPRINT RACE REPORT

F2 TRIDENT - LE CASTELLET SPRINT RACE REPORT

FIA F2 Championship, Le Castellet, Sprint Race Report  

Nella seconda manche disputata sul tracciato del Paul Ricard, i portacolori del Team Trident Giuliano Alesi e Ralph Boschung non sono riusciti a chiudere in zona punti.  

 Nella Sprint Race di scena sul circuito di Le Castellet, che ha ospitato il quinto appuntamento stagionale del FIA Formula 2 Championship, i portacolori del Team Trident non sono riusciti a conquistare un piazzamento in zona punti, che rappresentava l’obiettivo minimo di giornata. Giuliano Alesi, che aveva chiuso al decimo posto la Feature Race conquistando i suoi primi punti nella categoria, ha perso prezioso tempo in alcuni corpo a corpo che lo hanno anche costretto a transitare della vie di fuga, facendogli perdere posizioni. Si spiega così la quattordicesima posizione finale del pilota di Avignone, portacolori del Ferrari Driver Academy. Alle spalle del team mate francese ha chiuso, nel contesto di un fine settimana difficile, lo svizzero Ralph Boschung. Il pilota di Monthey era stato costretto al ritiro a causa di un contatto al via della Feature Race. Scattato dal fondo della griglia, il ventunenne driver rossocrociato ha perso tempo nella confusione del primo giro, per poi disputare una corsa regolare, ma al di sotto dei suoi standard, che lo ha visto concludere al quindicesimo posto finale. Ora i piloti del Team Trident analizzeranno i dati raccolti sul circuito del Paul Ricard e si focalizzeranno nel lavoro di preparazione del prossimo round di campionato, previsto a Spielberg il prossimo week-end.

Giacomo Ricci, Team Manager

“La Sprint Race odierna non passerà sicuramente alla storia. I nostri piloti hanno mostrato un solido ritmo gara, ma non hanno avuto il livello di performance necessario per fare breccia nella zona punti. Alesi ha perso alcune posizioni impegnato in accesi corpo a corpo, mentre Boschung è rimasto attardato nel corso del primo giro, per poi risalire e chiudere alle spalle di Alesi”.