News Trident

F2 TRIDENT - Sochi Feature Race

F2 TRIDENT - Sochi Feature Race

FIA F2 Championship, Sochi Autodrom, Feature Race Report

Il Team Trident ha colto una rimarchevole settima posizione con il rookie Alessio Lorandi. Il driver indiano Arjun Maini è stato rallentato da un’uscita nelle vie di fuga a seguito di un contatto con un rivale.

Nella manche d’apertura dell’undicesimo appuntamento stagionale del FIA Formula 2 Championship, di scena al Sochi Autodrom, il Team Trident ha colto una solida settima posizione con il ventenne rookie bresciano Alessio Lorandi, che ha conquistato i suoi primi punti nella categoria nella quale ha esordito soltanto alla fine dello scorso mese di luglio a Budapest. Lorandi, apparso molto convincente sin dai turni di prova, ha subito trovato un buon feeling sul tracciato russo che si affaccia sul mar Nero. Dopo essere scattato dalla tredicesima casella sullo schieramento di partenza con gli pneumatici "option", il pilota di Salò ha assolto il cambio gomme nelle prime fasi di gara. Rientrato in pista, il driver italiano si è espresso su ottimi ritmi e ha coronato la sua rimonta con la settima posizione che gli consentirà di prendere il via dalla prima fila nella Sprint Race che si disputerà domani mattina alle ore 11:20 locali, ovvero le 10:20 italiane. Meno fortunata, invece, è stata la corsa della promessa di Bangalore Arjun Maini. Il ventenne driver indiano si è espresso su un buon ritmo gara, ma è stato costretto ad un’escursione nelle vie di fuga a seguito di un contatto con un rivale.

Giacomo Ricci, Team Manager

La settima posizione colta da Alessio Lorandi mi rende particolarmente soddisfatto, dal momento che il rookie bresciano ha ben lavorato con lo staff tecnico, riuscendo così a sfruttare il suo potenziale e cogliendo una solida settima posizione che gli garantisce i primi punti nella categoria. Sono naturalmente dispiaciuto per il contatto che non ha permesso a Arjun Maini di giocarsi le sue carte fino in fondo”.