News Trident

F2 TRIDENT - SPIELBERG FEATURE RACE

F2 TRIDENT - SPIELBERG FEATURE RACE

FIA F2 Championship, Spielberg, Feature Race Report  

Sui saliscendi del circuito ubicato in Stiria, gli alfieri del Team Trident hanno chiuso la Feature Race a centro gruppo. Giuliano Alesi ha perso preziosi secondi al cambio gomme, mentre Ryan Tveter è stato rallentato a inizio gara da un problema al propulsore, entrato in protection mode. Il debutto del pilota americano nella categoria è stato promettente. 

Con l’appuntamento di Spielberg il FIA Formula 2 Championship ha raggiunto la metà della sua stagione 2019. Sui saliscendi della Stiria, che ha ospitato il sesto atto in calendario, i portacolori del Team Trident si sono espressi su solidi livelli, ma non hanno raggiunto la zona punti. Il line-up presentato dalla squadra tricolore in Austria è stato contrassegnato dal ritorno di Ryan Tveter, schierato al fianco di Giuliano Alesi in sostituzione di Ralph Boschung. Il diciannovenne pilota di Avignone, scattato dalla sedicesima piazzola in griglia, aveva guadagnato alcune posizioni nelle prime fasi di gara. Durante il cambio gomme, avvenuto dopo sei giri, a causa di un contrattempo il driver francese ha perso sei secondi. Uscito dalla corsia box, il portacolori del Ferrari Driver Academy ha mantenuto un solido ritmo gara e ha chiuso a centro gruppo in tredicesima posizione, dopo aver ottenuto il sesto miglior tempo di giornata. Ryan Tveter ha compiuto un promettente debutto nel FIA Formula 2 Championship. Il venticinquenne pilota newyorkese è scattato bene al via, ma un problema d’innalzamento della temperatura dell’olio ha mandato in “protection mode” il suo propulsore, facendo perdere al pilota nato a New Canaan preziosi secondi. Il portacolori statunitense del Team Trident ha chiuso la sua prima corsa nella seconda serie in sedicesima posizione, esprimendo un solido ritmo gara. Lo staff tecnico del Team Trident è ora impegnato con i piloti nel lavoro di analisi dei dati raccolti, al fine da preparare con la consueta meticolosità la Sprint Race, che sarà di scena domani alle ore 11:00.

Giacomo Ricci, Team Manager

“Purtroppo nella manche odierna due specifiche situazioni hanno rallentato la marcia dei nostri portacolori, che hanno chiuso a centro gruppo fuori dalla zona punti. Un errore della squadra ha fatto perdere a Giuliano Alesi sei secondi nel corso del cambio gomme non consentendogli di andare oltre la tredicesima posizione. Reputo assai positivo il debutto di Ryan Tveter, che ha espresso un ritmo promettente e avrebbe concluso la manche in una posizione migliore se il suo propulsore non fosse entrato in “protection mode”, a causa della temperatura dell’olio alle stelle. Ora dobbiamo focalizzarci sulla Sprint Race di domani, nella quale mi attendo un risultato in crescita”.