News Trident

FIA F2 Championship, Sakhir Outer Track, Sprint Race Report

FIA F2 Championship, Sakhir Outer Track, Sprint Race Report

In occasione dell’ultima uscita stagionale i portacolori del Team Trident Marino Sato e Roy Nissany non sono riusciti a conquistare la zona punti. La posizione arretrata sullo schieramento di partenza ha influito negativamente sul risultato odierno.
 
Nella Sprint Race, in chiusura del dodicesimo atto stagionale del FIA Formula 2 Championship, i portacolori del Team Trident Marino Sato e Roy Nissany sono stati autori di una corsa a centro gruppo, il cui risultato è stato certamente condizionato dal posizionamento arretrato sullo schieramento di partenza. Marino Sato, scattato dalla diciassettesima piazzola sullo schieramento di partenza, non ha brillato allo spegnimento dei semafori ed è stato risucchiato dalle monoposto scattate alle sue spalle. Sceso in ventunesima posizione, il ventunenne driver del Sol Levante è stato autore di un positivo recupero concluso in sedicesima posizione. Il pilota nipponico è stato a lungo alle spalle della vettura gemella del team mate Roy Nissany, scattato meglio del compagno di squadra allo start, ma autore di una corsa per molti versi sovrapponibile a quella di Sato. Il test driver della Williams è stato ha concluso la sua ultima corsa stagionale al quindicesimo posto.  Il doppio impegno agonistico a Sakhir consegna agli archivi la stagione del FIA Formula 2 Championship. I protagonisti della seconda categoria non rientreranno però subito alla base, visto che sul circuito del deserto è previsa un’intensa tre giorni di test, in programma dall’8 al 10 dicembre, che sarà particolarmente utile per mettere alla prova nuove soluzioni tecniche e valutare alcuni piloti in ottica 2021.
 
 
Giacomo Ricci, Team Manager
 
“Non c’erano particolari aspettative in vista della manche odierna, visto che i nostri portacolori questa volta scattavano da posizioni poco vantaggiose sullo schieramento di partenza. Sato ha perso alcune posizioni allo spegnimento dei semafori ed è stato autore di una corsa di rimonta conclusa in sedicesima posizione alle spalle della vettura gemella di Nissany. Ora rimarremo fino alla metà della prossima settimana sulla pista di Sakhir per un’impegnativa sessione di post-season test dall’8 al 10 dicembre”.