News Trident

FIA F2 Championship Bahrain Feature Race Report

FIA F2 Championship Bahrain Feature Race Report

Nella manche conclusiva in programma sul tracciato di Sakhir i portacolori del Trident Motorsport Marino Sato e Bent Viscaal hanno subito penalizzazioni a causa di violazioni in regime di Safety-Car e non sono riusciti a conquistare la zona punti, come invece era accaduto nella Sprint Race 2.

Nella Feature Race che ha chiuso il primo round stagionale del FIA Formula 2 Championship 2021, in programma sul tracciato di Sakhir, i portacolori del Team Trident   Marino Sato e Bent Viscaal non sono riusciti a conquistare la zona punti a causa della posizione arretrata sullo schieramento di partenza e di alcuni time-penalty che hanno condizionato negativamente il   loro bilancio. Sato e Viscaal hanno chiuso la Feature Race rispettivamente in quattordicesima e in diciassettesima posizione. Il pilota di Yokohama è scattato con gli pneumatici “prime” dalla diciottesima posizione sullo schieramento di partenza e ha terminato la manche con quelli “option”, in quella che si è rilevata la strategia più favorevole a causa dell’intervento della safety-car che ha compattato il gruppo, avvantaggiando i piloti che utilizzavano le mescole più morbide nel finale.   Seppur Sato abbia espresso un positivo ritmo gara, un time-penalty di cinque secondi, subito a causa di un’infrazione commessa in regime di Safety-car, ha influito sul suo risultato relegandolo al quattordicesimo posto. Il pilota nipponico è rimasto imbottigliato nel traffico nelle prime fasi di gara. Bent Viscaal, a differenza del team mate, ha preso il via con gli pneumatici di mescola “option”, riuscendo a mettere nel suo mirino la top-ten nella prima fase di gara. Il pilota di Albergen, svantaggiato delle dinamiche della corsa, è rientrato per due volte nella pit-lane. Viscaal ha subito una penalizzazione di dieci secondi a causa d’infrazioni commesse in regime di safety-car e ha chiuso la manche al diciassettesimo posto. Ora il calendario del FIA Formula 2 Championship propone alcune settimane di pausa, che consentiranno ai protagonisti di lavorare sui dati raccolti nella prima uscita stagionale in Bahrain. La seconda categoria sarà di nuovo protagonista nel terzo fine settimana di maggio, in concomitanza con il Gran Premio di Monte Carlo. 

Giacomo Ricci, Team Manager

“E' stato un fine settimana duro per il Trident Motorsport. Nella Feature Race non siamo riusciti a ripetere il positivo risultato ottenuto nella Sprint Race 2, quando abbiamo conquistato il primo punto stagionale. Nella manche odierna Marino Sato e Bent Viscaal sono stati condizionati nel loro risultato dalla posizione arretrata sullo schieramento di partenza e dalle penalità subite in regime di safety-car. La strategia di prendere il via con le mescole “prime” sulla monoposto di Sato avrebbe potuto premiare maggiormente senza il time-penalty. Ora dobbiamo lavorare sui dati raccolti in vista della prossima uscita prevista sul circuito cittadino di Monte Carlo nella seconda metà del mese di maggio”.