News Trident

FIA Formula 2 Championship, Bahrain Outer Track, Race Preview

FIA Formula 2 Championship, Bahrain Outer Track, Race Preview

Il prossimo week-end le monoposto del Team Trident saranno nuovamente di scena sul circuito ubicato alle porte della Capitale Manama, che ospiterà l’ultimo round stagionale della seconda categoria. Roy Nissany e Marino Sato sono determinati a chiudere il campionato con una prova incisiva. 
 
Il prossimo fine settimana il FIA Formula 2 Championship farà nuovamente tappa sul tracciato di Sakhir, che ospiterà l’ultimo round stagionale della seconda categoria.  Gli alfieri del Team Trident Roy Nissany e Marino Sato si sono espressi su livelli crescenti nella prima uscita sulla pista del deserto, ponendo le condizioni per raggiungere obiettivi ancora più ambiziosi nell’ultimo fine settimana di gara del 2020. Roy Nissany ha sfiorato la zona punti nella Sprint Race disputata lo scorso fine settimana, mentre Marino Sato ha chiuso ai margini della la top-ten. La pista del Bahrain è quella che più frequentemente ha visto in azione i piloti del FIA Formula 2 in questa stagione, avendo tenuto a battesimo anche i pre-season test la scorsa primavera. Il BIC International Circuit può offrire differenti configurazioni: il prossimo fine settimana la categoria utilizzerà un lay-out inedito, estremamente veloce, che metterà a dura prova le squadre ed i piloti che si troveranno al cospetto di una nuova stimolante sfida. Verrà utilizzata la versione più esterna della pista di Sakhir, che misura 3,543 km (solo 200 metri in più di Monte Carlo) e che consentirà alle monoposto di raggiungere velocità molto elevate. La configurazione è di un semi-ovale, con la netta predominanza di curve  a destra che causeranno uno specifico degrado degli pneumatici.  Per quel che concerne la distanza delle due manches, la Feature Race avrà una percorrenza di ben 48 giri, mentre la Sprint Race si disputerà su 34 tornate. Obiettivo per i portacolori del Team Trident Roy Nissany e Marino Sato è di puntare con la massima determinazione alla zona punti, in modo da rafforzare la loro classifica e consentire alla squadra di fare un passo in avanti in quella riservata ai team. I piloti e lo staff tecnico hanno preparato l’ultimo atto stagionale consueta meticolosità. Ora spetta alla pista del deserto emettere gli ultimi verdetti stagionali. 
 
Giacomo Ricci, Team Manager: 

“Quella di settimana prossima sarà una sfida stimolante ed inedita. Correremo su una configurazione della pista di Sakhir che non è mai stata utilizzata, la scopriremo giro dopo giro. Sarà importante comprendere velocemente gli accorgimenti che potranno consentirci di fare la differenza. Lo scorso fine settimana i nostri piloti hanno mostrato una crescita costante che ci rende fiduciosi in vista dell’ultimo round stagionale. Il Team Trident ha l’obiettivo di conquistare punti con entrambi i piloti e fare un passo in avanti nella classifica dedicata alle squadre”. 
 
I motori delle monoposto del FIA Formula 2 Championship si accenderanno venerdì alle ore 15:05, quando è previsto il primo turno di prove libere.  Nella stessa giornata sono in programma le qualifiche, alle ore 18:45. Sabato sarà la volta della Feature Race alle ore 15:10, mentre la Sprint Race è in agenda domenica alle ore 15:20. Come di consueto, l’attività in pista sarà integralmente seguita in diretta da Sky Sport F1. Gli orari sono espressi nell’orario locale, due ore in anticipo rispetto al Central European Time.