News Trident

GP3 TRIDENT - Sochi Sprint Race

GP3 TRIDENT - Sochi Sprint Race

GP3 Series, Sochi Autodrom, Sprint Race Report

Il teenager tedesco David Backmann ha confermato il suo momento di forma aggiudicandosi la Sprint Race. Le altre monoposto del Team Trident non hanno chiuso nella top-ten.

La seconda frazione disputata sul circuito russo, che ha chiuso l’ottavo atto stagionale della GP3 Series, ha celebrato il ritorno alla vittoria del diciottenne pilota tedesco del Team Trident David Beckmann, che ha per la terza volta nel 2018 ha conquistato il gradino più alto del podio. Il teenager proveniente dalla regione del Nord Reno aveva colto a Spa e Monza i precedenti successi nella categoria. Scattato dalla quarta posizione sullo schieramento di partenza, soltanto al termine di un corretto e vibrante duello il giovane portacolori del Team Trident ha piegato la tenace resistenza di Joey Mawson, che per lunghi tratti aveva condotto la manche. Il pilota tedesco è stato molto abile nel gestire il degrado degli pneumatici, riuscendo così a sorprendere il rivale proprio in vista del traguardo. Non è stata fortunata la Sprint Race di Giuliano Alesi, che ha dovuto rientrare nelle corsia box a causa di una foratura. Il portacolori del Ferrari Driver Academy ha riportato danni alla propria vettura a causa di un contatto con un rivale avvenuto nelle prime fasi di gara. Ryan Tveter ha conquistato una positiva nona posizione al termine di una solida rimonta. Il ventiquattrenne pilota newyorkese aveva perso preziosi secondi nella mischia della prima curva. Con l’undicesima posizione al traguardo, ha sfiorato la zona punti Pedro Piquet, che non ha trovato il giusto feeling con il circuito del mar Nero ed è stato rallentato dal degrado agli pneumatici.

Giacomo Ricci, Team Manager:

“Rientriamo dalla Russia forti di un altro risultato eccellente, sulla scia di quanto ottenuto a Spa e a Monza.  La vittoria odierna di David Beckmann è frutto di un’ottima visione di gara e strategia. Non è un caso che il giovane pilota tedesco abbia conquistato il gradino più alto del podio negli ultimi tre round stagionali, Ora il nostro obiettivo è quello di lavorare con la massima concentrazione e consentire ai nostri portacolori di puntare alla vittoria nel round conclusivo della stagione di Yas Marina”.