News Trident

FIA F.2 Championship, Spa-Francorchamps, Feature Race Report

FIA F.2 Championship, Spa-Francorchamps, Feature Race Report

Trident Motorsport sfiora il podio con Richard Verschoor

 

Nella Feature Race che ha concluso l’undicesimo appuntamento stagionale del FIA Formula 2 Championship, di scena sul tracciato vallone di Spa-Francorchamps, Trident Motorsport ha nuovamente conquistato la zona punti grazie al ventunenne driver olandese Richard Verschoor, che ha concluso in quarta posizione una corsa di rimonta. Il pilota dei Paesi Bassi, scattato dalla settima casella sullo schieramento di partenza, ha perfettamente sfruttato la strategia di prendere il via con le mescole Prime, per passare alle Option nel finale. Con le mescole più morbide e la monoposto più leggera, nelle battute conclusive della Feature Race l’alfiere di Trident Motorsport ha tenuto un ritmo incalzante che gli ha consentito di compiere numerosi sorpassi e concludere ai piedi del podio una manche ottimamente disputata. In questa fase conclusiva della stagione, il ventunenne pilota olandese sta trovando una notevole costanza di rendimento, che gli consente regolarmente di chiudere in zona punti. Verschoor è rientrato per il cambio gomme, ottimamente effettuato dai meccanici del Team Trident, nel corso del diciassettesimo passaggio, prima di dar vita ad una vibrante rimonta sul finale di gara. Sfortunato, invece, l’australiano Calan Williams, costretto a mutare la sua strategia a causa di una foratura che lo ha costretto a rientrare in anticipo nella corsia box per montare un set di Option, che il driver di Perth ha dovuto gestire fino al termine della manche, chiusa lontano dalla zona punti in sedicesima posizione. Ora la categoria si prende solo poche giornate di pausa, visto che il prossimo fine settimana è in programma il dodicesimo round stagionale sul tracciato olandese di Zandvoort, dove Verschoor correrà davanti al pubblico di casa. 

 

Giacomo Ricci, Team Manager, commento Feature Race 

“Lasciamo Spa-Francorchamps con un positivo quarto posto, ottenuto con Richard Verschoor grazie ad una lucida strategia e all’ottima condotta del pilota dei Paesi Bassi, che non ha commesso errori e inanellato sul finale un’impressionante serie di sorpassi. Lodevole è stata anche la velocità della squadra che ha effettuato il cambio gomme. Per Verschoor si tratta del terzo risultato utile consecutivo, che consente all’olandese e al team di fare passi avanti nelle rispettive classifiche di campionato. Una foratura ha invece inciso negativamente sul risultato di giornata di Calan Williams, che non è riuscito a mettere nel suo mirino la zona punti e ha concluso al sedicesimo posto”.