News Trident

FIA F2 Championship, Abu Dhabi, Sprint Race 1 & 2 Report

FIA F2 Championship, Abu Dhabi, Sprint Race 1 & 2 Report

Dopo una sessione di qualifica poco incisiva, i portacolori di Trident Motorsport Marino Sato e Bent Viscaal non sono riusciti a conquistare la zona punti nelle prime due corse disputate sul tracciato degli Emirati Arabi. 

Nella prima giornata di gare sul rinnovato tracciato di Yas Marina i portacolori di Trident Motorsport non sono riusciti a conquistare la zona punti. Sul bilancio di giornata di Marino Sato e Bent Viscaal ha certamente influito una sessione di qualifica poco fortunata che ha costretto entrambi i portacolori di Trident Motorsport a partire da posizioni arretrate sullo schieramento di partenza. Marino Sato nella Sprint Race 1 è scattato dalla quattordicesima piazza sulla griglia di partenza, ma ha perso alcune posizioni nelle primissime fasi di gara. Il pilota giapponese ha concluso il primo giro in ultima posizione. Il driver di Yokohama è rimasto bloccato alle spalle di un gruppo di rivali senza riuscire a recuperare oltre al diciannovesimo posto.

Positiva la corsa di rimonta del driver olandese Bent Viscaal, risalito dalla diciassettesima piazzola sullo schieramento di partenza fino al tredicesimo posto finale grazie ad un solido ritmo gara testimoniato dal quinto giro veloce. Nella Sprint Race 2 Bent Viscaal è scattato dalla tredicesima posizione sullo schieramento di partenza e, grazie ad una condotta molto combattiva, è risalito fino al decimo posto finale. Se il pilota di Albergen non avesse perso tempo nei primi giri, la zona punti sarebbe stata alla sua portata. Marino Sato, diciannovesimo al via, ha invece colto la quattordicesima posizione.

Ora gli alfieri di Trident Motorsport utilizzeranno i dati raccolti nel lavoro di preparazione della Feature Race, in programma Domenica ore 13:00 (ora locale) davanti al pubblico del primo Gran Premio degli Emirati.  

Giacomo Ricci, Team Manager, commenta la Sprint Race 1:

L’esito delle qualifiche ha influito sul risultato della prima corsa del fine settimana. I nostri piloti hanno fatto una buona partenza, ma non sono riusciti a conquistare la zona punti. Marino Sato ha perso alcune posizioni nelle prime fasi di gara, mentre Bent Viscaal ha mostrato un solido ritmo gara ed è stato nei cinque piloti più veloci in pista.

Giacomo Ricci, Team Manager, in merito all Sprint Race 2:

Siamo riusciti a cogliere un piazzamento nella top-ten grazie a Ben Viscaal, che è uscito vincitore in numerosi duelli e ha mantenuto un ritmo gara ancora una volta soddisfacente Purtroppo, il pilota olandese ha perso tempo nella prima fase di gara, altrimenti penso che sarebbe andato in zona punti. Non è invece riuscito ad andare oltre il sedicesimo posto Marino Sato al termine di una corsa che non ha offerto grossi spunti.