News Trident

FIA F2 Championship, Monza, Sprint Race 1 & 2 Report

FIA F2 Championship, Monza, Sprint Race 1 & 2 Report

Davanti al pubblico di casa, Trident Motorsport ha disputato la miglior prestazione stagionale e conquistato un’ottima piazza d’onore con Bent Viscaal nella Sprint Race 2. Il driver dei Paesi Bassi aveva colto un buon settimo posto nella Sprint Race 1. Marino Sato nelle due manches disputate è stato rallentato da un problema di motore e da un contatto. 

L’aria di casa ha sicuramente fatto bene ai portacolori di Trident Motorsport. La squadra con sede a Milano ha conquistato il miglior risultato stagionale ottenendo la seconda posizione con Bent Viscaal nella Sprint Race 2 disputata nella giornata odierna sullo storico circuito di Monza, sede del quinto degli otto round in calendario del FIA Formula 2 Championship. La categoria, riavviatasi dopo una sosta di quasi due mesi, sui lunghi rettilinei della pista lombarda ha offerto due corse molto spettacolari. Nella Sprint Race 1, disputata nella mattinata, Bent Viscaal si è prodotto in una rimarchevole rimonta dalla diciottesima casella sullo schieramento di partenza fino al settimo posto finale. Il driver di Albergen non ha commesso errori e ha dimostrato di conoscere bene l’arte del sorpasso sul difficile tracciato lombardo. Non è stato fortunato Marino Sato, quattordicesimo al termine delle qualifiche. Il driver di Yokohama è stato costretto a rientrare nella corsia box a causa di un problema al propulsore e ha concluso la manche in sedicesima posizione. Nella Sprint Race 2  Viscaal è scattato molto bene dal quarto posto sullo schieramento di partenza, recuperando subito una posizione. Artigliata la terza piazza, Viscaal ha lungamente lottato per la piazza d’onore e conquistato il secondo posto nelle ultime battute di gara dopo aver indotto all’errore un rivale.  Il podio conquistato dal driver dei Paesi Bassi corrisponde al miglior risultato stagionale di Trident Motorsport, che torna sul podio del FIA Formula 2 Championship proprio davanti al suo pubblico. Marino Sato è stato coinvolto in un contatto nelle prime fasi di gara ed è stato costretto a rientrare nella corsia box con l’ala anteriore danneggiata. Il driver del Sol Levante ha concluso Race 2 in ventesima posizione. Ora gli alfieri di Trident Motorsport utilizzeranno i dati raccolti nel lavoro di preparazione della Feature Race, in programma domani mattina alle ore 10:25 davanti al pubblico del Gran Premio d’Italia.  


Giacomo Ricci, Team Manager, commento qualifiche e Race 1

“Siamo soddisfatti della buona prestazione di Bent Viscaal, che si è espresso su livelli convincenti e ha portato a termine una difficile rimonta dal diciottesimo posto sullo schieramento di partenza fino alla settima posizione finale. Si tratta di un risultato molto positivo che consente a Trident Motorsport di muovere la sua classifica che era ferma dal quarto posto colto dal driver dei Paesi Bassi a Baku. Non è stata fortunata la corsa di Marino Sato, costretto a rientrare nella corsia box a causa di un problema al propulsore. Rientrato in pista, il driver del Sol Levante ha concluso la manche in sedicesima posizione”.


Giacomo Ricci, Team Manager, commento Race 2

“Finalmente torniamo sul podio anche in Formula 2. Siamo estremamente contenti del risultato conquistato da Bent Viscaal. Il pilota olandese è scattato molto bene al via e ha mantenuto un ritmo gara molto competitivo. Viscaal ha meritatamente conquistato una seconda posizione che è molto importante per le classifiche di campionato, per il morale della squadra e del nostro pilota, che dovrà mantenere le medesime motivazioni anche nelle prossime corse. Purtroppo, la corsa di Marino Sato è stata rovinata da un contatto ad inizio gara”.