News Trident

FIA F2 Championship, Silverstone, Feature Race Report

FIA F2 Championship, Silverstone, Feature Race Report

Nella manche conclusiva in programma sul tracciato britannico, i portacolori di Trident Motorsport Bent Viscaal e Marino Sato hanno corso con strategie differenti e si sono espressi su livelli apprezzabili, ma non sono riusciti a mettere nel loro mirino la zona punti a causa della posizione arretrata sullo schieramento di partenza. 

Nella Feature Race che ha chiuso il quarto round stagionale del FIA Formula 2 Championship 2021, in programma sul tracciato di Silverstone, i portacolori del Trident Motorsport si sono espressi su livelli apprezzabili, ma non sono riusciti a conquistare la zona punti a causa del posizionamento arretrato sullo schieramento di partenza dovuto ad una sessione di qualifica inadeguata. Bent Viscaal è scattato dalla diciassettesima posizione di partenza con gli pneumatici “Option”. Il pilota olandese ha perso alcune posizioni a causa del pattinamento delle gomme allo start.

Nella prima fase della Feature Race, Viscaal ha comunque effettuato un buon recupero. E’ stata scelta la strategia di prolungare il primo stint di gara del pilota dei Paesi Bassi, in modo da consentirgli di essere più competitivo nel finale con gli pneumatici “Prime”. Dopo il cambio gomme, Viscaal ha prontamente superato Boschung ma, successivamente, è rimasto bloccato alle spalle di Beckmann e non è andato oltre il tredicesimo posto.

Marino Sato ha preso il via dalla ventunesima posizione sullo schieramento di partenza a causa di un problema al propulsore che lo ha rallentato nel turno di qualifica. La strategia scelta per il pilota nipponico è stata opposta rispetto al team mate: Marino Sato ha preso il via con le mescole “Prime” per poi passare alle più performanti “Option” con il serbatoio più scarico. Il ventiduenne driver nato a Yokohama ha effettuato una buona partenza, ma il posizionamento arretrato in griglia gli ha impedito di andare oltre la diciannovesima piazza. Il driver del Sol Levante si è comunque messo in mostra con alcuni buoni tempi sul giro.

Il FIA Formula 2 Championship è giunto al giro di boa stagionale. Ora è tempo di prendersi una meritata pausa che durerà più di un mese. Le luci sul circus della seconda serie si riaccenderanno il secondo fine settimana di settembre a Monza, dove è in programma il quinto appuntamento stagionale. Per Trident Motorsport ci saranno dunque motivazioni extra per ben figurare davanti al pubblico di casa. 


Giacomo Ricci, Team Manager, commento Feature Race 

“Marino Sato ha compiuto una buona partenza con le mescole Prime, mentre Bent Viscaal ha perso tempo a causa del pattinamento delle gomme. Il pilota dei Paesi Bassi ha prontamente recuperato alcune posizioni nelle prime fasi di gara. Sulla sua monoposto è stata scelta la strategia di prolungare il primo stint, seppur con le Option, in modo da consentirgli di essere competitivo nel finale. Purtroppo, al rientro dalla corsia box, l’olandese ha superato Boschung, ma è rimasto bloccato alle spalle di Beckmann ed ha chiuso tredicesimo. Marino Sato ha girato su buoni ritmi e siglato buoni tempi, ma il suo posizionamento arretrato in griglia gli ha precluso un piazzamento migliore”.