News Trident

FIA F3 Championship, Spielberg, Race 3 Report

FIA F3 Championship, Spielberg, Race 3 Report

Nella manche conclusiva in programma al Red Bull Ring i portacolori del Trident Motorsport Trident non hanno avuto fortuna. Clément Novalak e Jack Doohan sono stati buttati fuori pista rispettivamente da Arthur Leclerc e Jak Crawford, senza avere alcuna responsabilità, mentre  David Schumacher non è riuscito a chiudere in zona punti.

 Nella Race 3 che ha chiuso il terzo round stagionale del FIA Formula 3 Championship 2021, in programma sul tracciato austriaco di Spielberg, i portacolori di Trident Motorsport non hanno avuto fortuna. Jack Doohan, vincitore di Race 3 nel precedente appuntamento di campionato svolto a Le Castellet, è stato urtato da una monoposto rivale che ha causato una foratura.  Il driver di Gold Coast è stato costretto al ritiro mentre lottava per il quinto posto quando mancavano pochi chilometri al termine della manche. La battuta d’arresto è costata la seconda posizione nella graduatoria di campionato al pilota australiano, che ora occupa il terzo posto alle spalle di Hauger e Vesti. Clément Novalak, scattato dalla sesta posizione sullo schieramento di partenza, è stato spinto fuori pista da un rivale mentre lottava per la quarta posizione. Il vincitore di Race 2 David Schumacher questa volta non è riuscito ad incidere e ha chiuso in tredicesima posizione una corsa priva di grossi sussulti. Il calendario della categoria propone alcune settimane di pausa, che consentiranno ai protagonisti di lavorare sui dati raccolti nella seconda uscita stagionale in Stiria. La terza categoria sarà di nuovo protagonista nel primo fine settimana di agosto, in concomitanza con il Gran Premio d’ Ungheria a Budapest, dove Trident Motorsport ha l’obiettivo di svolgere, ancora una volta, un ruolo da protagonista. 

 Giacomo Ricci, Team Manager, Race 3:

“L’epilogo del terzo appuntamento stagionale non è stato favorevole agli alfieri di Trident Motorsport. Sia Jack Doohan che Clément Novalak sono stati buttati fuori pista da avversari mentre lottavano a ridosso della zona podio. E’ un peccato perché Trident Motorsport ha perso punti importanti nella graduatoria riservata alle squadre. Dopo il successo colto in Race 2, David Schumacher non è riuscito a trovare un buon ritmo gara e ha concluso Race 3 fuori dalla zona punti. Il nostro obiettivo è farci trovare reattivi alla riapertura del campionato il primo fine settimana del mese di agosto sui saliscendi dell’Hungaroring”