News Trident

A Montmelò Trident allunga in vetta alla classifica rookie

A Montmelò Trident allunga in vetta alla classifica rookie

Sul circuito spagnolo di Montmelò Trident ha portato a termine un altro fine settimana positivo, con due piazzamenti in zona punti che hanno rafforzato la leadership nella classifica rookie di Leonardo Fornaroli, che si presenterà al Mugello al comando della graduatoria riservata agli esordienti.
 
Nel secondo turno di qualifica in programma sul tracciato che sorge alle porte di Barcellona, Fornaroli ha fatto segnare il sesto tempo del gruppo B, assicurandosi così l’11esima posizione sulla griglia di partenza. Roman Bilinski e Tim Tramnitz sono invece scattati entrambi dalla decima fila dello schieramento.
 
Al via tutti e tre i piloti Trident hanno compiuto passi in avanti. Fornaroli si è presto portato in zona punti e, sfruttando il duello tra il leader di campionato Dino Beganovic e Victor Bernier, ha scavalcato entrambi. Una volta ottavo il 17enne di Piacenza ha messo nel mirino Gabriele Minì, ma mentre stava preparando l’attacco è entrata in azione la safety car, che ha congelato la corsa quando mancavano quattro minuti al termine. Anche Bilinski e Tramnitz hanno fatto progressi, avanzando in tandem fino alla 13esima e 14esima posizione finale, con il tedesco a precedere il compagno di colori.
 
Solo tre giornate di riposo attendono il team di Maurizio Salvadori, che tornerà in azione già giovedì per i test collettivi dell’ultimo appuntamento della stagione 2022 di Formula Regional European Championship by Alpine.
 
Roman Bilinski: “Il turno di qualifica è stato piuttosto complicato e abbiamo faticato a fare un buon tempo. Il team poi ha fatto un ottimo lavoro in vista della gara, mi sono trovato molto bene e ho recuperato qualche posizione. Tra pochi giorni torniamo in azione al Mugello per l’ultima tappa della stagione”.
 
Tim Tramnitz: “Un’altra giornata complicata. Sono migliorato molto rispetto a ieri in qualifica e il mio giro non è stato male, ma siamo stati sfortunati con il gruppo in cui sono capitato, altrimenti sarebbe arrivata un top-10. Dalla 20esima piazza in griglia tutto è stato più difficile. Ho guadagnato alcune posizioni, chiudendo 13esimo. Abbiamo migliorato il nostro passo questo fine settimana ma dobbiamo ancora lavorare sulla qualifica per essere più veloci al Mugello”.
 
Leonardo Fornaroli: “Purtroppo in qualifica sono stato meno competitivo rispetto a ieri e in più ho fatto qualche errore di guida. Non siamo riusciti ad ottenere un buon tempo, ma al via della gara ho fatto una bella partenza. Dopo la safety car due piloti davanti a me si sono toccati e sono riuscito a passarli entrambi. Da quel momento ho cercato di gestire la gomma, tenendo qualche push-to-pass per cercare di passare Minì alla fine. Purtroppo la safety car me lo ha impedito, ma abbiamo comunque conquistato un buon ottavo posto”.